MGLE’ stata inoltrata in data 20 Maggio c.a. a tutti i comuni siciliani la nota MGL Regione e Autonomie Locali con la quale si manifesta apprezzamento nei confronti delle Amministrazioni che hanno concluso le procedure di stabilizzazione con l’immissione in ruolo del personale interessato e si sollecitano quelle inadempienti a procedere con tempestività, nel rispetto della normativa regionale e nazionale vigente che regolamenta la materia, assoggettando di fatto tutto il personale precario storico in servizio presso Amministrazioni Pubbliche all’art 20 comma 1 del Decreto 75/2017 così come interpretato con l’approvazione dell’art 22 comma 3 della legge regionale n.1/2019 .  Nel merito si rappresenta che resta in capo all’amministrazione chiamata ad adottare i provvedimenti propedeutici alla stabilizzazione, la facoltà di procedere o meno all’assunzione con contratto a tempo indeterminato, diversamente non sussiste la facoltà di opzione circa le modalità di reclutamento cui fare riferimento (comma 1 o comma 2) stante che, le disposizioni impartite con proprie circolari dal competente Ministero per la Pubblica Amministrazione definiscono d’Ufficio le modalità di assunzione, rapportandole alla natura giuridica del rapporto di lavoro originariamente istaurato dall’Amministrazione che procede e alle modalità di reclutamento a suo tempo operate . Come segreteria MGL Regione e Autonomie Locali riprendendo quanto anticipato nel precedente comunicato stampa, teniamo a precisare che i contenuti dello stesso sono finalizzati ad una puntuale e corretta informazione in materia di assunzioni personale nella Pubblica Amministrazione, pertanto si invita a non avventurarsi in interpretazioni del tutto soggettive e forvianti che possano travisare o alimentare dubbi e perplessità, mettendo in discussione le procedure di stabilizzazione, dato atto che a tutt’oggi non sono stati esitati provvedimenti che limitano l’applicazione del Decreto Madia, per queste ragioni il comunicato del 14 Maggio u.s. và interpretato come un sollecito a definire e portare a termine in tempi relativamente brevi le procedure di stabilizzazioni per scongiurare il peggio domani .

                                                           Il Segretario Generale

                                                              Giuseppe Cardenia