MGLAncora una volta primi nel fare informazione corretta e puntuale a favore della categoria e degli addetti ai lavori, così come anticipato ieri, sono state pubblicate oggi sulla GURS, la legge di stabilità regionale e il Bilancio di previsione della regione siciliana per il triennio 2019-2021. La legge di stabilità regionale n. 1 del 22 febbraio 2019, reca disposizioni programmatiche  e  correttive per l’anno 2019 e proprio all’art. 22 comma 3 dispone che le modalità di reclutamento operate dalle amministrazioni ai sensi delle legge regionali ivi indicate, sono requisito utile ai fini di assoggettare la categoria alle modalità di cui all’art 20 comma 1 del decreto 75/2017, ovvero “assunzione diretta” come da questa segreteria MGL Regione e Autonomie Locali  sempre  sostenuto .  Se l’art. 22 comma 3 della l.r. n.1/2019 risulta essere fondamentale e importante  non meno attenzione và riservata all’art 40 della medesima legge, là dove dispone che questa entra in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione in GURS e come tale và osservata e applicata; ciò al fine di sgomberare il campo da tutta una serie di dichiarazioni e prese di posizioni che si rincorrono dal momento successivo all’avvenuta approvazione della norma da parte dell’ARS, che darebbero per scontata un’impugnativa da parte del Consiglio dei Ministri chiamato a pronunciarsi entro 60 gg. da oggi, sulla legittimità costituzionale della norma in questione; credo che questo sia più un auspicio da parte di una sparuta cerchia di funzionari che non si arrende di fronte all’evidenza e di quanto è stato scritto, che una concreta possibilità ; certo è che la legge regionale n. 1/2019 oggi non trova alcuna motivazione per non essere applicata e rigetta ogni perdita di tempo posto in essere da funzionari solerti e rispettosi del nulla .

A Voi colleghi il compito di farvi rispettare e fare applicare la norma approvata,  A Voi  amministratori il compito di concretizzare gli impegni assunti nel corso degli anni facendo seguire alle tante e innumerevoli parole di solidarietà e vicinanza alla categoria i fatti , ai Voi funzionari di espletare al meglio con diligenza e serietà come sempre negli anni dimostrato procedendo subito all’applicazione della norma approvata senza ulteriori rinvii ; a NOI il compito di vigilare e costruire sempre più rapporti di fattiva collaborazione per il comune interesse di una categoria .

                                                          Il Segretario Generale

                                                               Giuseppe Cardenia