MGLStanno alimentando non poco incertezze e confusione i pareri resi dalla Corte dei Conti, con Deliberazioni n. 27/2019/PAR e n. 28/2019/PAR a riscontro dei quesiti formulati, rispettivamente, dalle amministrazioni di Milazzo e San Pier Niceto, in ordine alle modalità di assunzione operate ai sensi dell’art.20 comma 2 del decreto legislativo n 75/2017 e precisamente sull’applicabilità della quota di riserva del 50% prescritta, in funzione dell’adeguato acceso dall’esterno. L’effetto dirompente registrato nell’immediato, è quello di prendere atto dell’avvenuta sospensione delle procedure di stabilizzazione già avviate da alcune amministrazioni locali che avevano di fatto pubblicato i bandi di selezione , ma in alcuni casi ancora peggio, quello di non procedere alla sottoscrizione dei contratti là dove si erano concluse le procedure, come nel caso dei colleghi che prestano servizio proprio nell’ente comune di San Pier Niceto. Come segreteria MGL Regione e Autonomie Locali siamo tempestivamente intervenuti presso l’assessore regionale On. Grasso rivendicando una sua forte e determina presa di posizione nel merito della questione sollevata, al fine di farsi garante delle norme nazionali e ancor prima della norma regionale dalla stessa siglata nel maggio 2018, ovvero l’art 26 della legge regionale n. 8, disponendo direttiva a favore di tutte le amministrazioni interessate, attraverso la quale ribadisca l’infondatezza di quanto pronunciato dalla Corte dei Conti Sicilia Sezione di Controllo e la corretta applicazione del 50% limitatamente alle somme relative alle capacità assunzionali dell’ente e non già alla somme aggiuntive vincolate alle procedure di stabilizzazione , così come più volte ribadito e affermato con proprie direttive del Dipartimento Autonomie Locali della Regione Siciliana e dal Dipartimento Funzione Pubblica del Ministero della Pubblica Amministrazione. Possiamo asserire per l’ennesima volta, lo sconfinamento di Organi istituzionali preposti al controllo  di sola natura contabile, in argomenti e materie di esclusiva pertinenza politica. Certo è che come categoria non possiamo stare a guardare, ma prendere posizione nell’immediato, tanto più che un nostro silenzio ingiustificato, avvalorerebbe la tesi di chi non attendeva altro per cogliere l’attimo, e motivare ogni possibile ritardo a procedere .

 

 

-Assemblea Territoriale convocata per :

Mercoledì 6 Febbraio 2019 ore 15:30

c/o Aula consiliare Comune di Capo d’Orlando

                                                                                                 

                                                  Il Segretario Generale

                                                                                                          Giuseppe Cardenia