MGLA distanza di una settimana non abbiamo avuto alcun riscontro da parte delle OO.SS. - CGIL, CISL, UIL e CSA in merito alla comunicazione da noi inoltrata ai segretari regionali delle stesse, al fine di conoscere e comprendere le cause che motivano la loro contrarietà a procedere tutti in unica direzione, nell'interesse prioritario della categoria, ovvero quello di riconoscere e applicare le direttive impartite dal Ministero della Pubblica Amministrazione con circolare n.3/2017, in materia di procedure di stabilizzazione e precisamente Art 20 coma 1 del decreto 75/2017 nel caso in cui ricorrono le condizioni di personale in servizio con rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato , ipotesi ampiamente riscontrata dalla categoria, reclutata ai sensi delle ll.rr. 85/95, 21/03, 16/06.

Diversamente sono i casi in cui il personale è assoggettato alle procedure di cui all'Art.20 comma 2 del medesimo decreto, ovvero personale in servizio con rapporto di lavoro flessibile, diverso dal rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato; ipotesi in cui lo stesso và assoggettao a procedure di natura concorsuale, volte ad accertare e valorizzare la professionalità acquisita; procedura concorsuale che è sufficiente esperire mediante valutazione dei titoli integrata da colloquio .

Nelle more che le Segreterie regionali di CGIL CISL UIL e CSA abbiano la compiacenza di esternare le proprie posizioni in ordine a quanto da questa O.S. Sollecitato, giusto per dovere di chiarezza e puntualizzazione nei confronti della categoria, Invitiamo tutto il personale interessato a prendere visione del VADEMECUM (cosa devi sapere per le procedure di stabilizzazione), pubblicato oggi sul lato destro del portale di questo sito, sotto la voce "In Evidenza"

 

                                MGL Regione e Autonomie Locali

             Sostieni ciò che altri hanno interesse a smantellare . 

                                      sottoscrivi la tua adesione !

 

                                                Il Segretario Generale

                                                    Giuseppe Cardenia