MGLCi siamo, da oggi fino a  Giovedì 19 Aprile, il personale dipendente degli enti locali è chiamato ad eleggere i propri rappresentanti sindacali in seno alle rispettive amministrazioni ove presta servizio; come segreteria MGL Regione e Autonomie Locali ci limiteremo a rinnovare l’invito ad una attenta riflessione sollecitando il sostegno e l’apporto concreto ai colleghi che hanno avanzato la propria candidatura  nelle liste MGL Regione e Autonomie Locali, perché colleghi liberi di pensare e di agire nell’interesse concreto della categoria, senza nulla volere recriminare ad altri che hanno fatto scelte diverse ; la differenza tra Noi e gli altri stà nell’affrontare la problematica agendo in prima persona senza rilasciare deleghe a terzi,  senza assecondare in religioso silenzio posizioni che contrastano con le prospettive di una categoria che per troppo tempo sono state condizionate dal volere di chi nulla ha fatto e nulla intende fare per porre fine a questo precariato quasi trentennale, se non quello di mantenere una generazione in uno stato di sudditanza e sottomissione, perché facilmente ricattabili per la precaria condizione sociale che ci si trova a vivere .

Ciò premesso, ancora oggi assistiamo al proliferare di comunicati, dichiarazioni divulgati da sigle sindacali, comitati vari e motivati esperti del proprio interesse,  che si limitano a manifestare buoni propositi e null’altro; prospettare nuovi percorsi legislativi, richiamare normative oggi ampiamente superate a soluzione della problematica precariato enti locali, concretizza una sola volontà quella di perseverare su strade sbagliate che non porteranno mai alla meta di un contratto a tempo indeterminato per 15000 precari in Sicilia, ma a vecchi metodi che condizioneranno e assoggetteranno la stabilizzazione al volere politico.

Rinviando al prossimo comunicato aspetti tecnici e procedurali sugli adempimenti che gli enti sono chiamati a da porre in essere, diamo notizia che è scaduto ieri il termine per la presentazione degli emendamenti alla legge finanziaria nelle commissioni di merito, per poi nei giorni a seguire approdare a sala d’ercole per l’esame del testo definitivo che entro il prossimo 30 Aprile dovrà essere licenziato dall’ARS .  

SOSTIENI LE LISTE E I CANDIDATI

MGL Regione e Autonomie Locali

Sei certo di avere sostenuto

i tuoi interessi di lavoratore precario!

                                                   Il Segretario Generale

                                                                             Giuseppe Cardenia