MGLSolo ipotesi e buoni propositi ma della legge finanziaria e del bilancio pluriennale 2018-2020 della Regione Siciliana non si hanno notizie, le commissioni di merito sono ferme e l’Assemblea Regionale Siciliana convocata oggi solo per pochi minuti,  non ha potuto fare altro che prendere atto dell’impasse in cui viene a trovarsi e aggiornare i lavori al prossimo martedì, annotando l’annuncio fatto dall’assessore al bilancio Armao  in ordine ai lavori della giunta di governo convocata per Lunedì, nel corso della quale dovrebbero vedere la luce i due testi di legge in questione; intanto incombe la data del 31 Marzo 2018, termine ultimo entro cui approvare il tutto, diversamente si dovrà fare ricorso alla proroga dell’esercizio provvisorio in scadenza, con tutto ciò che questo comporta.  Un dato su tutti và tratto, la Politica non alberga più nei palazzi, la politica quella con la “P” maiuscola, che un tempo ci consentiva di confrontarci su proposte, assumere posizione, arrivare se necessario allo scontro verbale e di piazza, ma alla fine definire percorsi chiari, che non lasciavano spazio a interpretazioni di sorte; quella politica fatta di cose concrete oggi rimpiazzata da tanta improvvisazione e inadeguatezza nell’affrontare le tante emergenze sociali; che fortemente ci condiziona nel nostro operato, nel portare in porto ciò che non và contrattato e definito ma che è stato già  contrattato e definito e attende solo di essere applicato. Come segreteria MGL Regione e Autonomie Locali, abbiamo fatto la nostra parte fino in fondo, sollecitando le amministrazioni a porre in essere ciò che era nelle loro facoltà fare; prendiamo atto che troppe parole stanno generando confusione e paralisi delle attività amministrative sul fronte procedure di stabilizzazione, il più delle volte non per inadempienza delle singole amministrazioni ma per il proliferare di tesi e posizioni contrastanti che generano incertezza e preoccupazione. Come segreteria MGL Regione e Autonomie Locali, volutamente non abbiamo fatto cenno agli incontri portati avanti nel corso degli ultimi mesi con il neo assessore alle Autonomie Locali On. Grasso, a differenza di chi oggi cerca solo di dare visibilità al proprio operato, ritagliandosi spazi sulla stampa, riteniamo che non è così che si fanno gli interessi della categoria; ciò premesso, riteniamo opportuno andare oltre e a partire dalla prossima settimana dare concretezza alle nostre rivendicazioni, sollecitando tutti i colleghi e le Amministrazioni interessate, prioritariamente quelle che da qui a qualche mese sono chiamate alle urne per le amministrative, ad una condivisione delle azioni che andremo con fermezza ad intraprendere, auspicando al contempo che l’assessore Grasso assuma con senso di responsabilità, una posizione chiara e inconfutabile nei confronti della categoria, a cui possiamo addivenire o contraddire .

 

MGL Regione e Autonomie Locali

 

Sosteniamo le liste e i candidati MGL

 

 

 Grazie a tutti coloro che ancora una volta non hanno avuto difficoltà a metterci la faccia  e  scendere in campo per tutelare e dare voce alle istanze dei lavoratori !

 

                                                                       Il Segretario Generale

 

                                                                                     Giuseppe Cardenia