MGLCome accennato nei precedenti comunicati stampa a seguito degli incontri interlocutori portati avanti come segreteria MGL Regione e Autonomie Locali lo scorso giovedì presso il Dipartimento Regionale alle Autonomie Locali, diamo atto che si è regolarmente tenuta con esito positivo la Conferenza Regione e Autonomie Locali (ANCI- Assessore Regionale Autonomie Locali)aggiornata dalla settimana precedente, in ordine al trasferimento di ulteriori somme dovute agli enti locali per il personale in servizio con contratto a tempo determinato. Diversamente, manifestiamo amarezza e delusione per quanto oggi riportato su tutti i quotidiani in merito alla testimonianza resa ieri dal Sindaco Orlando in conferenza stampa nel corso della visita istituzionale del Ministro alla Funzione Pubblica, Madia, sulla problematica precariato storico degli enti locali; di fatto, lo stesso, accantonando il ruolo di Presidente ANCI Sicilia, che per l’occasione riteniamo fosse stato più appropriato sia per rendere testimonianza a nome e per conto di tutti gli amministratori dei comuni siciliani, sia per dare maggiore peso ad una problematica che non è locale ma regionale, ha esordito privileggiando il proprio operato di Sindaco della Città di Palermo, snocciolando numeri e manifestando soddisfazione (legittima) per avere avviato e portato a conclusione la stabilizzazione di quasi la totalità del personale precario in forza nel proprio comune, annunciando l’avvio delle ultime procedure che interesseranno alcuni contrattisti e unità di personale utilizzato in ASU. A tal uopo, non dimenticheremo mai quel 30 Giugno 2016 quando dopo una manifestazione regionale unitaria di tutte le sigle sindacali e l’ANCI Sicilia che ne aveva curato la regia e l’organizzazione , giunti davanti Palazzo d’Orleans dopo gli interventi di rito in piazza, all’atto in cui doveva concretizzarsi l’incontro con il Presidente Crocetta, abbandonò la piazza ritenendo inopportuno incontrare il suo antagonista politico. Non di meno è stato il silenzio assordante sulla problematica praticato dall’assessore Lantieri sempre in coincidenza con la visita istituzionale del ministro Madia . Altro assessore della giunta Crocetta che alimenta perplessità e conflittualità sui posti di lavoro e l’assessore Mangano, che proprio oggi attraverso la nota integrativa prot. N. 40524 diramata dai propri Uffici impartisce nuove direttive in ordine agli adempimenti correlati all’art 11 della legge regionale n. 8/2017, che gli enti e i lavoratori interessati sono chiamati a ottemperare entro il prossimo 8 Novembre c.a., demandando ai Servizi Ispettorati Territoriali del Lavoro e i Servizi Centri per l’Impiego nell’ambito delle rispettive competenze una rigorosa vigilanza sull’attuazione delle disposizioni emanate .   

Corre l’obbligo come segreteria MGL Regione e Autonomie Locali sollecitare tutto il personale interessato in servizio con contratto a tempo determinato e/o utilizzato in ASU a pretendere dalle rispettive Amministrazioni di riferimento l’approvazione dei rispettivi piani triennali del fabbisogno personale 2017/2019.

-RECAPITARE A TUTTI I CANDIDATI ALLE ELEZIONI REGIONALI 2017 IL DOCUMENTO UNITARIO CHE SINTETIZZA LA NOSTRA POSIZIONE IN ORDINE ALLA PROBLEMATICA PRECARIATO STORICO EE.LL   (visiona e scarica documento postato sotto la discalia In EVIDENZA sul lato desto del portale)

                                                                                        

                                                         Il Segretario Generale

                                                                                           Giuseppe Cardenia